Natalia Caprili

 

Nai, Natalia Caprili, cresce in Toscana fra i pennelli di suo padre, pittore naȉf. In questo contesto propizio alla creazione, Nai si mette ben presto a disegnare. Dopo la Laurea in Filosofia, conseguita a Pisa nel 2000, Nai prosegue i suoi studi di ricerca “pratica e teorica” in Storia delle donne all'Università di Parigi VIII. Durante il suo soggiorno parigino, lavora come pittrice-decoratrice per realizzare le vetrine di Natale ed inizia a creare sculture ad uncinetto. Nella capitale francese, Nai inizia a prendere in considerazione la possibilità di trasformare in mestiere la sua passione.

Rientra in Italia nel 2005 e contribuisce alla fondazione del gruppo di musica “I Forasteri”. Nel 2015 dà vita al trio “Nai et les hommes du monde”.

Nel 2014 crea lo spettaccolo di Arte di figura “Il Circo Nai e Max” con Max Jurcev, musicista e compositore.

Dal 2007 espone in Francia ed in Italia, e dal 2012 nelle gallerie di Carré d'artistes. Ha esposto a Barcellona, Milano, Roma e attualmente a Parigi e Beirut.

Hanno scritto di lei (Expo internationale di Carré D'Artistes a Lourmarin, Luglio 2014): “In scena o nel suo studio, Natalia Caprili ama sorprendere lo spettatore. Costruisce le sue opere come per una messa in scena, disponendo i suoi attori come in uno spettacolo, creandone i costumi e tutti i decori. ..Il sipario rosso si apre come una finestra sul suo immaginario, lasciando intravedere un universo onirico sospeso tra realtà ed immaginario, abitato da acrobati, equilibristi, clowns e musicisti”.

© 2014 by Natalia Caprili. Disigned by Gioder